Imparare l’inglese, applicazioni e corsi per migliorare la lingua

Con la nuova tecnologia, adesso è possibile imparare l’inglese attraverso il tuo telefono o con l’utilizzo del pc senza frequentare fisicamente dei corsi. Vediamo insieme come poter fare.

Le nuove tecnologie hanno facilitato molto i modi nei quali è possibile fare le cose. E’ possibile fare praticamente tutto online. Persino imparare una nuova lingua. Oggi giorno, per apprendere una lingua non c’è bisogno di andare in un’accademia. Esistono applicazioni per poter apprendere diverse lingue.
Vediamo, dunque, insieme come imparare l’inglese ed altre lingue senza uscire da casa.

Come imparare l’inglese con le app

Con l’avvento delle nuove tecnologie, l’uso di app per imparare l’inglese e le altre lingue è diventato normale.
Vediamo insieme quali sono le migliori app per imparare l’inglese.

Duolingo per imparare l’inglese

Senza dubbio, Duolingo è una delle migliori app per apprendere l’inglese. In questa applicazione è possibile apprendere anche altre lingue come: francese, spagnolo, portoghese, tedesco, russo ecc.
Si tratta di una app per imparare l’inglese gratis senza nessun costo aggiuntivo, abbonamenti, ne costi pubblicitari ed offre un’educazione di lingua di alta qualità senza nessun costo.
Su Duolingo, si va avanti completando le unità, perdi vite per le risposte errate, ed ottieni punti per salire di livello, come se fosse un gioco. Si tratta di una app molto istruttiva e didattica.
I creatori di questa app valutano costantemente l’efficacia dei metodi di insegnamento di Duolingo in modo che l’esperienza di coloro che la utilizzano migliori continuamente.

Babbel

Un’altra app che spiega come imparare l’inglese è Babbel. Questa è un’app semplice con la quale si può apprendere a parlare inglese, francese, spagnolo, portoghese, svedese, turco, olandese, polacco, russo, indonesiano, danese e norvegese.
La parte migliore di questa app sono i suoi esercizi, poichè sono molto interattivi e l’utente rivela i punti di forza e di debolezza in modo da personalizzare le lezioni.
Anche se non introduce elementi di grammatica, si può vedere il significato delle parole in diversi contesti.
Oltre ad ampliare il lessico, con Babbel puoi praticare la pronuncia con differenti esercizi utilizzando il microfono del tuo telefono.

Busuu

Un’altra delle migliori app per apprendere l’inglse è Busuu. Questa app per imparare l’inglese gratis permette di apprendere molte altre lingue come: francese, spagnolo, tedesco, giapponese, polacco, russo, portoghese, turco e cinese. Oltre ai corsi di lingua, Busuu ha una comunità di oltre 40 milioni di madrelingua.
Nei corsi di Busuu si include la pratica della scrittura, lettura, ascolto e conversazione per diventare un’esperto in una lingua. Con questa app puoi apprendere parole e frasi che in seguito potrai praticare con i madrelingua. Inoltre, l’app possiede più di 150 argomenti giornalieri con più di 3.000 parole.
Come detto prima, si tratta di una app per imparare l’inglese gratis, anche se per sbloccare alcuni contenuti è necessaria la versione a pagamento.

Wlingua

Wlingua è un’altra delle app per apprendere l’inglese. Non importa il vostro livello, ai corsi si aggiungeranno altri 3 milioni di utenti che hanno già provato il corso e contribuiranno con le loro conoscenze. Questa app conta 600 lezioni di inglese. I livelli vanno da principiante a intermedio e ti permette un processo di apprendimento semplice e guidato. Puoi apprendere inglese praticando il lessico, frasi, esercizi di grammatica e di pronuncia.
In questa app ci sono 2 tipi di account. L’account “base” dove ci sono i corsi gratuiti con alcune limitazioni. L’account “premium” che ti permette l’accesso a tutti i contenuti e attività del corso.

App British Council

Il British Council offre diverse app per imparare l’inglese. Il prestigio di questa istituzione accademica è la garanzia di qualità riferita agli strumenti che vengono proposti per imparare l’inglese. In essa si possono trovare esercizi interattivi, video, audi e molte parole per ampliare il tuo vocabolario.
Ci sono app anche per fare apprendere l’inglese ai bambini.

Autore dell'articolo: ElisaP