Come dimagrire le cosce: gli esercizi per interno cosce e glutei

Ecco qui di seguito alcuni consigli e trucchi su come dimagrire le cosce con alcuni esercizi e seguendo una dieta specifica.

Si sa che le cosce ed i glutei sono senza dubbio le parti più critiche per il corpo femminile, soprattutto per coloro che hanno un fisico a pera. Contrariamente a quanto siamo spesso portate a pensare, però, dimagrire cosce e glutei non è così difficile come sembra, ma è importante abbinare una dieta ed uno stile di vita sano a degli esercizi mirati per queste zone del corpo. Vedrete che, lavorando con una certa costanza riuscirete anche a dimagrire l’interno coscia.
Vediamo, dunque, alcuni suggerimenti e consigli da seguire ed alcuni esercizi per dimagrire le cosce ed i glutei.

La dieta ideale da seguire

La cosa migliore da fare per dimagrire cosce e glutei in maniera sana e veloce è quella di seguire una dieta equilibrata e varia in modo da assumere le giuste quantità di proteine, carboidrati e grassi. Per questo motivo sarebbe opportuno evitare si seguire le diete fai da te e rivolgersi sempre ad medico nutrizionista il quale saprà suggerirti il regime alimentare più giusto per te.
Indipendentemente da questo, però, ci sono alcuni semplici consigli che è possibile seguire per seguire un corretto regime alimentare. Ad esempio:

  • cerca di consumare farine e cereali integrali, consumandoli con moderazione, e proteine di derivazione vegetale (soprattutto provenienti dei legumi). Prediligi le carni magre ed il pesce;
  • fai in modo di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno in modo da evitare il ristagno dei liquidi che porta allo sviluppo di cellulite e della ritenzione idrica. A tale proposito evita bibite zuccherate, succhi di frutta, bevande gassate ed alcool e prediligi tisane e te senza zucchero;
  • i grassi non devono essere totalmente eliminati dalla dieta perché sono sostanze fondamentali per la salute del nostro organismo. Allo stesso modo, però, è bene sapere che non tutti i grassi sono uguali. Per una dieta sana dovremmo assumere acidi grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi per un terzo ciascuno. Da evitare sono gli acidi grassi insaturi modificati i quali aumentano il livello di colesterolo, quindi, la possibilità di sviluppare malattie cardiovascolari;
  • ricorri a trattamenti localizzati drenanti e sgonfianti se sei particolarmente soggetta a cellulite e ritenzione idrica;
  • consuma poco sale dal momento che questo favorisce la ritenzione idrica. Per insaporire i piatti utilizza erbe aromatiche e spezie le quali, oltre ad essere più sane, sono in grado di dare una marcia in più ad ogni pietanza;
  • cerca di evitare lo zucchero così come i gelati, le caramelle, i dolci, le farine ed i cereali raffinati, le bibite gassate, il cibo spazzatura e le bevande alcoliche;
  • consuma molta verdura e molta frutta che contengono poche calorie e sono ricche di fibre, vitamine e minerali, perfette per una buona salute dell’intestino e per la linea.

Gli esercizi specifici per dimagrire le cosce

Qui di seguito elencheremo alcuni esercizi per dimagrire cosce e glutei. Per potenziare maggiormente questi esercizi ti suggeriamo di fare ricorso a degli elastici fitness.

Squat a parete

Si tratta dei più famosi esercizi per dimagrire cosce e glutei nella versione a parete. Per eseguirli occorre poggiare la schiena contro il muro e metti i piedi divaricati. A questo punto occorre flettere le gambe come per sedersi. Per completare l’esercizio occorre restare fermi in questa posizione per qualche secondo per poi tornare alla posizione iniziale. Esegui 3 o 4 ripetizioni da 10 movimenti, facendo qualche secondo di riposo tra una sessione e l’altra.

Gli affondi

Si tratta di esercizi per dimagrire l’interno coscia e non solo. La posizione di partenza è in piedi, con i piedi divaricati a seguire un’immaginaria linea dalle anche. Mentre si tengono gli addominali ed i glutei contratti, si dovrà alzare un piede in avanti facendo in modo che il ginocchio vada a formare un angolo retto con il pavimento, senza mai toccare terra. Come nel caso precedente occorre tenere questa posizione per qualche secondo e poi tornare alla posizione iniziale.

Autore dell'articolo: ElisaP