Cosa vedere a Milano, le info necessarie per visitare la capitale della moda

Cosa vedere a Milano? Quando si viaggia per l’Italia, Milano è una tappa fondamentale: la capitale della moda, la città dove il calcio vive e dove la notte è sempre giovane. Milano ha tanto da vedere e visitare e organizzare un viaggio in questa città è piuttosto semplice, anche perché ci si può arrivare in più modi, dall’auto all’aereo, passando per il treno che, ormai, impiega davvero poco, se si pensa che da Napoli ci vogliono solo 4 ore e mezza.

Il fascino di Milano è il suo essere sempre attiva, a qualsiasi ora. Per gli appassionati di calcio, Milano è casa con lo stadio San Siro che, oltre ad ospitare numerose manifestazioni calcistiche, ospita anche concerti e ad altri tipi di manifestazioni. Simbolo della città è il Duomo con la sua Madonnina che domina la città, ma non solo. Vediamo nel dettaglio cosa vedere e cosa fare a Milano in uno, due e tre giorni.

Cosa vedere a Milano in un giorno

Se il vostro viaggio a Milano durerà solo un giorno, dovrete organizzare la vostra giornata al meglio così da poter vedere quante più cose possibili. La prima tappa fondamentale è Piazza del Duomo, con il Duomo e la Madonnina. Visto che la visita di un giorno è alquanto breve, non è consigliato fare la fila per salire a vedere la Madonnina da vicino, magari potrete farlo in un secondo viaggio. Dopo Piazza del Duomo potrete visitare la Galleria Vittorio Emanuele che vi porterà all’esterno del Teatro La Scala.

Infine, potrete percorrere via Montenapoleone per ammirare le fantastiche vetrine, ma soprattutto La Rinascente. Se avrete ancora tempo, potrete raggiungere il Castello Sforzesco o Parco Sempione per una passeggiata rilassante tra il verde.

Cosa vedere a Milano in due giorni

Qualora la vostra visita dovesse durare di più, il secondo giorno a Milano potrete visitare la Pinacoteca di Brera per ammirare i quadri di Hayez, Bellini, Raffaello e Caravaggio. Altra tappa fondamentale è la zona nuova di Milano con Piazza Gae Aulenti e le sue fontane, ma soprattutto i suoi grattacieli. Da lì, se siete appassionati di cibo, potrete visitare Eatitaly, la catena specializzata nella vendita di cibo italiano. La sera, è d’obbligo, fare tappa ai Navigli per fare una passeggiata o per fare un aperitivo nei numerosi bar, ristoranti o lounge bar che sono presenti nella zona.

Cosa vedere a Milano in 3 giorni

In tre giorni, a Milano, si può fare molto e può essere utile agli appassionati di calcio per visitare lo stadio San Siro, sia all’esterno che all’interno, con il tour dello stadio e il tour al museo, dove potrai vedere tutti i trofei vinti da Inter e Milan, comprese le Champions League. Altro luogo da visitare è la Basilica di Sant’Ambrogio, una delle più caratteristiche di Milano, ma soprattutto basilica dedicata al santo patrono della città.

Autore dell'articolo: martina