Come fare trading sulle materie prime

Fare trading ed investire in materie prime (dette anche commoditiesin inglese) è possibile attraverso alcune piattaforme che si possono trovare online. Qui di seguito cercheremo di capire prima di tutto di cosa stiamo parlando, ovvero di cosa sono le materie prime e quali sono le migliori sulle quali poter investire per esempio attraverso Infinity App accesso.

Cosa sono le materie prime?

Quando si parla di materie prima si fa riferimento a dei materiali che sono impiegati all’interno di processi produttivi o che, come succede nel caso dell’oro, hanno un valore in quanto tali. Le materie prime hanno un prezzo globale dal momento che queste sono richieste ovunque nel mondo e vengono acquistate attraverso dei contratti di portata globale.

Vi sono alcune importanti caratteristiche proprie delle materie prime che devono essere considerate nel momento in cui si decide di investire in esse. In particolare queste:

  • Sono molto liquide dal momento che vengono continuamente scambiate all’interno dei mercati
  • Sono molto volatili in quanto il loro prezzo può variare di molto anche in poco tempo

Quali sono le principali materie prime sulle quali poter investire?

Petrolio Brent e Texano

Quando si parla di trading di materie prime, probabilmente uno dei primi prodotti a venirci in mente p il petrolio, materia prima per eccellenza. All’interno dei mercati finanziari è possibile trovare due tipologie di petrolio:

  • Brent: il petrolio europeo proveniente dal Mare del Nord;
  • WTI texano: il petrolio proveniente dagli USA.

Tra i due petroli vi sono delle differenze tecniche le quali, però, non dovrebbero interessarci dal momento che non andremo ad acquistarlo per rivenderlo ma, semplicemente, andremo ad acquistare soltanto i loro contratti per poter speculare.

Ciò che dobbiamo tenere a mente è che il petrolio ha un andamento ciclico dal momento che il suo prezzo può aumentare o diminuire a livello mondiale e può dipendere anche da decisioni politiche. Per questo motivo non è considerato un asset semplice da gestire, ma non per questo dovrebbe essere escluso dal nostro portafoglio.

Gas Naturale

Si tratta di un’altra materia prima energetica che prendiamo in considerazione. Questa è seconda sia per importanza che per rilevanza all’interno dei mercati. Anche in questo caso valgono gli accorgimenti che abbiamo già visto in relazione al petrolio.
In particolare per quanto riguarda il gas naturale è bene tenere presente che stiamo parlando di una materia prima particolarmente sensibile alle decisioni politiche dei paesi che lo esportano.

Oro

Quando si parla dell’oro si fa riferimento probabilmente alla materia prima per eccellenza. Senza considerare, poi, che si tratta di una delle riserve di valore più importanti in tutto il mondo.
Anche per quanto riguarda l’oro è importante tenere presente il suo andamento anticiclico. Cosa significa? Vuol dire che l’oro è il tipico asset che acquista valore nel momento in cui l’economia subisce un brusco rallentamento oppure una crisi.
Proprio per questo motivo, come abbiamo detto, l’oro è ad oggi forme il miglior asset sul quale investire se si ha intenzione di fare hedging, ossia proteggere un portafoglio eccessivamente esposto verso l’economia “reale“.

Autore dell'articolo: martina