Capelli corti donna: tagli e acconciature per l’estate

In estate torna la moda dei capelli corti da donna. Il taglio dei capelli da donna dell’estate 2019, però, non si basa su semplici sforbiciate e sfoltimenti. Questo ha a che fare con la rivisitazione di tagli iconici.
Allo stesso modo stanno tornando in voga alcune particolari acconciatura di capelli corti da donna che hanno hanno fatto la storia (quella della musica e della moda, in particolare).
Una di queste particolari fonti di ispirazione è il classicissimo bob, insieme ad altri tagli che hanno bisogno di mani abili per essere realizzati. Per essere sempre cool, anche in spiaggia. Ecco quali sono.

Il nuovo bob ad altezza mento

Le amanti del caschetto non potranno certo lamentarsi quest’estate. Sono ormai diverse stagioni che questo taglio di capelli corti da donna non passa mai di moda. Dalle sfilate alle teste delle celeb, è un taglio che finisce sempre per reinventarsi e sopravvivere. Il bob dell’estate è il chiny lenght bob. Il nome particolare di questo taglio indica la sua lunghezza: la stessa del mento. Questo taglio di capelli corti da donna, particolarmente fresco, lascia scoperti la nuca e il collo.
Si tratta di un acconciatura per capelli corti da donna ideale per l’estate: lo hanno adottato Charlize Theron, Jules Hugh, Lily James e molte altre. Si può portare sia liscio che con una piega leggermente mossa, come quella che è capace di creare l’aria di mare, per un mood più sbarazzino.

Il fascino boyish

Si tratta di uno stile dedicato alle più ribelli. Si tratta, infatti, di tagli per capelli corti da donna ispirati a quelli maschili. In particolare si fa riferimento ai tagli rasati (e di teste rasate femminili ne abbiamo viste tante negli ultimi anni…) ed i cortissimi. Appartiene a questa crew, il taglio mullet. Quello storico, lanciato da David Bowie negli Anni 80. Più corto davanti ed ai lati e più lungo dietro. Questo particolare taglio è stato riproposto recentemente dagli stilisti sulle passerelle e si annuncia essere il taglio/ponte tra l’estate 2019 e l’inverno 2020.

Tagli corti da donna per capelli mossi

I colpi di forbice assecondano le linee morbide dei capelli ondulati, che nei tagli corti dell’estate 2019 vengono decisamente valorizzati. Dunque, via libera a tagli soffici che non disdegnano il volume tipico dei capelli mossi, e nemmeno quel disordine che fa tanto chioma sbarazzina. Per quanto riguarda lo styling, meglio se leggermente scomposto con l’ausilio di cere dall’effetto opaco. Il bello di questi tagli è proprio il fatto che richiedono poca manutenzione.

Tagli corti da donna per capelli ricci

Da qualche anno i capelli ricci stanno tornando alla ribalta. Anche per quanto riguarda i tagli corti. Le proposte per quest’estate prevedono tagli per tutti i tipi di ricci, compresi quelli afro. In alcuni casi è prevista la frangia che viene tagliata a piccolissime ciocche le quali dovranno poi essere modellate con la cera. I tagli corti ricci sono realizzati con scalature ad arte che dosano i volumi della chioma intorno alla testa.

Tagli corti scomposti

Lo styling scomposto rientra nel filone della versatilità, caratteristica principale dei tagli corti dell’ estate 2019. Di solito si tratta di tagli che nascono lisci ma che con un po’ di manualità (e soprattutto attraverso l’utilizzo di prodotti ad hoc) possono essere “sparati” in alto senza troppo studio. Gli effetti sono scolpiti perché seguono il movimento delle ciocche, scalate con la precisione di uno scultore. Si tratta di look molto particolari e d’effetto, adatti soprattutto agli spiriti ribelli che desiderano stupire.

Tagli corti con frangia

Nei tagli corti dell’estate 2019 la frangia diventa un dettaglio che, volendo, può essere eliminato. Spesso infatti si tratta di un ciuffo lungo che il più delle volte copre la fronte, ma che all’occorrenza scompare posizionandosi a lato o sopra la testa. Tranne poche eccezioni, la frangia sui capelli corti è leggera e sfilata per donare quella tipica freschezza che caratterizza il taglio corto.

Autore dell'articolo: ElisaP