Sei modi per farlo innamorare

È quel momento magico che si attendeva da tanto. Lui è lì, davanti, a pochi passi. La serata è giusta, i tempi giusti, l’occasione imperdibile … ma qualcosa impedisce di passare all’azione. Perché non è tanto semplice avvicinare l’uomo dei propri sogni e iniziare a farsi notare. Il rischio, la paura, sono quelli di fare una pessima figura, di non apparire attraenti, di dire la cosa sbagliata. Come si conquista l’uomo perfetto? Come si fa a farlo innamorare? I suggerimenti sono tanti e arrivano da più parti, ma ecco cinque modi infallibili da prendere seriamente in considerazione. Una magia che ha come protagonista il corpo.

Ascoltare

Gli uomini amano essere al centro dell’attenzione e amano sentirsi considerati. Dunque farli parlare, e ascoltare attentamente ciò che dicono, li farà sentire importanti e catalizzerà la loro attenzione sulla persona che sta regalando loro questa sensazione. Al primo incontro è meglio ascoltare più che parlare, intervenire in modo mirato e moderato, quanto basta per fargli capire che ci può essere un dialogo e tanto di più.

Sorriso e sguardo

Devono andare in tandem, perché usati all’unisono sono una meravigliosa magia incantatrice. Sorridere in modo ammiccante ma senza esagerare lo intrigherà. E uno sguardo diretto, senza paura, lo farà sentire a suo agio. Attenzione a non strafare, altrimenti crederà di essere davanti a qualcuno che ama comandare e … questo è proprio ciò che un uomo non vuole.

Mostrare personalità

Anche se si è determinate a comandare è bene non darlo a vedere. Tuttavia non si dovrebbe essere nemmeno troppo remissive. Bisogna mostrare personalità con equilibrio: nel modo di muoversi, di parlare, di ridere. Il messaggio deve essere: sono una tua pari, ma non voglio umiliarti. Dimostrarsi sicure di sé, attive, aperte aiuta moltissimo. Con la giusta dose di moderazione, si può dar vita a un rapporto intrigante.

Sesso

Per farlo innamorare bisogna essere seducenti quanto basta, senza mai scadere nel volgare. Sexy nel vestire, nel modo di approcciarsi. Va bene accettare le sue avances, ma senza cedere immediatamente davanti alle sue richieste. Meglio essere pronte a un “dopo cena”, come lui si aspetta, ma arrivarci gradualmente e con eleganza. L’arte del sedurre è anche quella di farsi desiderare, di tirare la corda ma non troppo. Ovviamente l’abbigliamento conta molto. Deve essere provocante quanto basta ma non deve tradire una personalità falsa, costruita ad arte. Bisogna sentirsi a proprio agio nei propri panni per sedurre nel migliore dei modi.

Puntare sugli interessi comuni

Una volta avviata la conversazione sarà facile capire gli interessi comuni. A quel punto, bisogna insistere su quei punti in particolare, instaurando una dinamica che lo inviti a fidarsi di chi lo capisce. Gli interessi comuni non sono solo una scusa per stregarlo, ma anche un modo di gettare delle basi sulle quali costruire il rapporto che si vuole con lui. Interessarlo significa attrarlo. Farlo sentire capito significa tenerlo a suo agio. E farlo parlare delle cose che ama aiuta a capirlo meglio e a stabilire un legame più intenso con lui.

Riti e legamenti d’amore

Un altro modo, molto antico, è quello di ricorrere ai legamenti d’amore e rituali. Sono riti che in qualche modo cercano d’influenzare positivamente il nostro partner verso di noi.

Autore dell'articolo: martina